Tiziano Ferro in Sicilia. Nel 2023 il cantautore ritorna in tour con il suo nuovo album “IL MONDO È NOSTRO” che è già disponibile in tutti i negozi tradizionali e negli store digitali in tutto il mondo. Leggi il post per saperne di più sull’evento e per non perdere l’occasione di vedere Tiziano Ferro dal vivo quest’estate.

Tiziano Ferro in Sicilia 2023

Acquista ora i biglietti per il concerto di Tiziano Ferro a Messina nel 2023

Tiziano Ferro, uno degli artisti più amati dal pubblico italiano, tornerà in concerto nel 2023 con il suo tour “TZN 2023”! È prevista una tappa in Sicilia, a Messina, presso lo Stadio San Filippo, il martedì 4 luglio alle 21:30. Questa è l’unica data di Tiziano Ferro in Sicilia, quindi non perdere l’occasione di vederlo dal vivo!

Il tour di Tiziano Ferro era originariamente previsto per il 2020, poi è stato spostato al 2021 e successivamente cancellato a causa della pandemia. Ora è finalmente riprogrammato per il 2023 e toccherà alcune delle città più importanti d’Italia. L’eccezione è la data di Cagliari che purtroppo non potrà essere recuperata.

Fortunatamente l’appuntamento di Catania del 2021 verrà recuperato a Messina come da calendario originale 2020, quindi non perdete l’occasione di vedere Tiziano Ferro in Sicilia!

Tiziano Ferro è conosciuto per la sua eccezionale voce e la sua intensa energia sul palco, e questo tour sarà l’occasione perfetta per ascoltare i suoi successi più famosi e per scoprire le sue nuove canzoni. Sarà un’esperienza indimenticabile non solo per i fan di lunga data, ma anche per chi vuole scoprire questo artista straordinario.

Non perdere questa occasione unica di vedere Tiziano Ferro dal vivo a Messina! Acquista subito i tuoi biglietti e preparati per una serata piena di emozioni e divertimento.

Il nuovo album di Tiziano Ferro “Il Mondo è Nostro”

Il nuovo album di Tiziano Ferro "Il Mondo è Nostro"
Il nuovo album di Tiziano Ferro “Il Mondo è Nostro”

Tiziano Ferro ha annunciato il suo nuovo attesissimo album “IL MONDO È NOSTRO”, che include 13 brani prodotti da Tiziano Ferro e Marco Sonzini.

Ogni traccia racconta un nuovo capitolo della vita dell’artista che ha 20 anni di carriera, oltre 20 milioni di dischi venduti e più di 200 canzoni pubblicate in diverse lingue.

I temi trattati nel album sono diversi: il passato dell’artista, la conquista del presente, la pandemia che è un momento di stimolo e non di abnegazione, l’incontro con altri artisti, la paternità, e anche alcune collaborazioni con altri artisti.

Tiziano Ferro – La Vita Splendida

Ecco il testo della canzone La Vita Splendida:

Amati più che puoi
E poi amati come vuoi
E lascia stare chi ti punta sempre il dito
E lascia stare chi non l’ha capito
Mettiti quel vestito
Anche se dicono che non ti sta
E smettila di dire sempre
Che per ballare non hai più l’età

E poi chiediti come stai
Da quanto tempo non lo fai?
Tu che eri una che viveva d’istinto
Ora al futuro ci credi a stento

Tu che per sempre non esiste mai
Che non esiste chi ama come noi
Tu che più cadi più ritorni in piedi
Tu che alla fine ancora un po’ ci credi
Ci credi?

A una vita così
Che anche quando ti spettina è splendida, sì
Sembra quasi una corsa ad ostacoli
E tu
Tu vuoi battere il record mondiale
Anche quando il traguardo scompare
Splendida, sì, splendida

Splendida malinconia
Splendida quella bugia
Che ti tiene prigioniera da vent’anni
E aggrappata a una fotografia
Splendida anche questa luna
Che non hai certo fabbricato tu
Splendida la paura
Di dire a tutti che ora vuoi di più
Di più

Da una vita così
Che anche quando ti spettina è splendida, sì
È una specie di corsa ad ostacoli
E tu
Tu vuoi battere il record mondiale
Anche quando va tutto a puttane
Anche se a volte vorresti morire

Com’è facile dirsi bugie
Quando piove e tu
Ti senti sola

Ma una vita così
Io la voglio lo stesso
Una vita così
A pensarci mi vengono i brividi
Ma io la voglio cantare
Anche quando l’orchestra scompare

La-la-la-la, la-la-la-la
La vita splendida

Tiziano Ferro – La Prima Festa del Papà

Testo di La prima festa del Papà

Io cambio anima, tu cambi sorriso
Da un mese all’altro senza troppo preavviso
Siamo diventati
Definitivamente nostri

Provo a nasconderti da questo dolore
Ma io non sono Dio, son solo tuo padre
Mi fa strano anche dirlo
E a te fa strano vedermi piangere
Io che non ho mai capito niente
Neanche ti sognavo perché ti negavano a chi è come me
Poi arrivò un messaggio, era mio padre
Che mi diceva, “La storia prosegue, il testimone è tuo”

Splendi, amore grande
E fai che resti arte la tua vita
E illumina anche me, me, me
Che tutto il resto è solo una valigia di ricordi e di pensieri
Gettala nel mare, tra tutte le altre guerre
Che questo non è amore
È, è la rivoluzione e la guardo da qua
La mia prima festa del papà

Io che mi vedo sempre poco importante
Però si può sognare anche da grande
Vivere per voi
Non sarà certo così difficile
Io che non ho mai capito niente
Neanche vi sognavo, perché mi negavo un amore così
Come in quel messaggio di mio padre
Che diceva, “Il tempo corre, fermalo con loro, poi si vedrà
E tanti auguri da papà a papà”

Splendi, amore grande
E fai che resti arte la tua vita
E illumina anche me, me, me
Che tutto il resto è solo una valigia di ricordi e di pensieri
Gettala nel mare, tra tutte le altre guerre
Che questo non è amore
È, è la rivoluzione e la guardo da qua

Chi ha vissuto coi sogni da parte
Chi lo nega, ma è morto ad arte
In questa città da tre sillabe sole
Che composero le mie parole
Da bambino le ho tutte imparate
E da grande le ho pure inventate
Figli miei, sono nato in un mondo
Che distrusse quel sogno a metà
Ma i miracoli non puoi fermarli
Come la mia prima festa del papà

Tu splendi, vita mia
Che tutto il resto è buio
Il mondo è fortunato
A poter dormire accanto a te, ad averti qua
E anche io, perché oggi rimarrà per sempre
La mia prima festa del papà

Leggi anche: Cosa c’è da vedere a Taormina

#ad

TROVA LA MIGLIOR TARIFFA PER IL TUO SOGGIORNO IN SICILIA

Cerca il tuo albergo, B&B o appartamento in Sicilia ora!

PRENOTA ORA ATTIVITÀ, ESCURSIONI E TRANSFER

Prenota le più belle esperienze di viaggio con Get Your Guide

Articolo precedenteEtna, la bellezza del vulcano siciliano
Prossimo articoloRecord di passeggeri all’aeroporto di Palermo nel 2022

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here